Lugano si ridisegna

Il Municipio chiede mezzo milione per elaborare un masterplan per centro città e lungolago

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Riqualificare lo spazio pubblico a misura di cittadino e gettare le basi per l’adeguamento del piano regolatore: in sostanza meno traffico e più mobilità lenta.

È questo, a grandi linee, l’obbiettivo del messaggio licenziato giovedì dal Municipio di Lugano con la richiesta di credito di 498'000 franchi per l’elaborazione di un Masterplan del lungolago e del centro nella fascia compresa tra il confine con Paradiso e Villa Favorita fino a Via Balestra.

Immagine d'archivio
Immagine d'archivio (©Tipress)

Si vuole riqualificare e pedonalizzare il centro, moderare il traffico sul lungolago, aumentare la quota di trasporto pubblico e mobilità lenta ed accrescere le superfici verdi e di svago accessibili al pubblico tutto l’anno.

I team dovranno anche proporre soluzioni volte a migliorare le zone di accesso al lago (riordino natanti, pontili, piattaforme, ecc), il paesaggio (verde, illuminazione, arredo urbano, beni culturali, fontane a lago) e i percorsi per pedoni e biciclette.

E alla fine la città disporrà di una visione d’insieme e di un progetto generale, che costituiranno il punto di riferimento per realizzare la Lugano del futuro.

Le visioni di Lugano

Le visioni di Lugano

Il Quotidiano di giovedì 12.12.2019

 
 
SP/joe.p.
Condividi