Lugano sotto i riflettori

Il Quotidiano di martedì 05.07.2022

Lugano sotto i riflettori internazionali

La Ukraine Recovery Conference ha fatto convergere l'attenzione mediatica sulla città ticinese

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Lugano è nei titoli di giornale e il Palazzo dei congressi con il videomessaggio del presidente ucraino Volodymyr Zelensky è sui media di tutto il mondo. La città sul Ceresio è al centro sì di una cronaca buia che è quella della guerra, ma con la dichiarazione firmata oggi resterà nei libri di storia.

"Questa visibilità mondiale porta sicuramente un ottimo ritorno di immagine per quanto riguarda il prodotto turistico", spiega Massimo Boni, direttore Lugano Region. "Il miglior modo per capitalizzare questa grande visibilità è quello di prendere contatto con i giornalisti che hanno scritto di Lugano in questi giorni e di invitarli per un viaggio stampa, perché no", aggiunge.

Questo evento potrebbe essere un primo passo per il futuro del turismo congressuale? "Se Lugano avesse un congresso con un migliaio di persone come quello che c'è appena stato, ogni settimana, è chiaro che sarebbe estremamente utile per il turismo e per il settore", afferma Lorenzo Pianezzi, presidente di HotellerieSuisse Ticino.

Quot
Condividi