L'ultimissimo sguardo al cantiere

Tanti ticinesi non si sono lasciati sfuggire l’occasione di partecipare ancora una volta alle porte aperte di AlpTransit

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le porte aperte ai cantieri AlpTransit, fin dall’avvio dei lavori alla discenderia di Faido nel 1998, sono diventate un appuntamento imperdibile per tantissimi curiosi ticinesi, e non solo.

 

Tanti di loro sabato non si sono lasciati sfuggire l’occasione di entrare ancora una volta in galleria, partecipando all’ultima visita organizzata dalla società incaricata di realizzare la nuova trasversale ferroviaria alpina del San Gottardo. Stando a un comunicato, erano 3'900, per un totale di 52'000 in 11 edizioni (la prima fu il 12 aprile 2008).

Alptransit smantella

Alptransit smantella

Il Quotidiano di mercoledì 03.04.2019

 

Anche al Monte Ceneri infatti i lavori si stanno avviando alla conclusione, come constatato da chi è entrato in galleria ed attestato anche dallo smantellamento del villaggio per gli operai costruito a Sigirino. La posa della tecnica ferroviaria terminerà nel giro di pochi mesi. Dopo l’estate AlpTransit consegnerà l’opera alle FFS che potrà così procedere a tutti i test di circolazione in vista dell’inaugurazione e dell’entrata in esercizio della galleria che dal dicembre 2020 completerà la linea di pianura da Chiasso a Basilea rivoluzionando anche il sistema di trasporto pubblico interno al Ticino.

Il nostro dossier AlpTransit San Gottardo

Ultima visita al Ceneri

Ultima visita al Ceneri

Il Quotidiano di sabato 25.05.2019

Diem
Condividi