L'indagine aveva già portato a molti arresti a cavallo del confine
L'indagine aveva già portato a molti arresti a cavallo del confine (Guardia di finanza)

Mafia tra Italia e Svizzera, altri arresti

Due 'ndranghetisti arrestati nell'ambito dell'inchiesta che aveva fatto emergere le infiltrazioni nella Confederazione, fino a San Gallo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Altre due persone sono state arrestate nell’ambito dell’inchiesta che lo scorso novembre aveva portato a numerosi arresti e aveva messo in luce le infiltrazioni della ‘ndrangheta in Svizzera, dal Ticino fino a San Gallo.

Si tratta di un 64enne, già in carcere per associazione mafiosa e come mandante di un omicidio e di un 44enne residente nel Comasco accusato di aver fornito supporto logistico, secondo quanto comunicato dalla guardia di finanza di Como.

Le indagini avevano identificato il canton San Gallo come base logistica per traffici di droga, sgominata grazie a una squadra investigativa comune tra le autorità italiane e quelle Svizzere.

Vasta operazione antimafia

Vasta operazione antimafia

TG 12:30 di martedì 16.11.2021

 
ATS
Condividi