I sette membri del Municipio di Mendrisio: Daniele Caverzazio, Françoise Gehring, Samuel Maffi, Samuele Cavadini, Massimo Cerutti, Francesca Luisoni e Paolo Danielli (Ti-Press)

Mendrisio, AIM tolte a Massimo Cerutti

Il Municipio ha esonerato l'eletto del PLR dalla guida del dicastero

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il profondo senso di sfiducia emerso nei confronti del Dicastero Aziende Industriali durante l'ultima seduta di Consiglio comunale ha portato il Municipio di Mendrisio a togliere la conduzione del settore all'eletto del PLR Massimo Cerutti (è titolare anche delle Commissioni di quartiere).

Lo ha reso noto lo stesso Esecutivo annunciando di aver deciso di creare un gruppo di lavoro interno per "riesaminare e ricostruire il processo comunicativo" tra dicastero, Municipio e Commissione della gestione, "in particolar modo in merito all’acquisizione delle reti AIL". Un'operazione da 10 milioni che sta accumulando ritardi e che suscita molti interrogativi, che si aggiungono a quelli suscitati dalla previsione che le Aziende industriali chiuderanno il 2022 in disavanzo.

Mendrisio spaccata sul moltiplicatore

Mendrisio spaccata sul moltiplicatore

Il Quotidiano di giovedì 05.01.2023

 

Dovrà individuare eventuali punti critici e, se del caso, "appurare se questi possano effettivamente essere all’origine dell’attuale crisi di fiducia manifestata dai consiglieri".

Nel frattempo la guida è  assunta dal sindaco Samuele Cavadini che già di fronte al Legislativo aveva preso le distanze dal collega di partito.

Massimo Cerutti: molto sconcertato, ma sereno

Notiziario 17.00 del 23.01.22: la reazione di Massimo Cerutti
Notiziario 17.00 del 23.01.22: la reazione di Massimo Cerutti
 Raggiunto dalla RSI il municipale cui è stato tolto il dicastero parla di una decisione politica che lo lascia "molto sconcertato". Si dice però "sereno" del suo operato in AIM e assicura di aver sempre sottoposto al Municipio tutte le tematiche concernenti la questione del riscatto. "Tutte le risoluzioni sono state avallate all'unanimità", specifica.

 

Diem
Condividi