Moira Bubola (RSI)

"Non un fallimento, ma un peccato"

Lili Hinstin lascia il Locarno Film Festival: il commento di Moira Bubola, responsabile del centro di competenze cinema e cultura della RSI

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Lili Hinstin lascia il Locarno Film Festival. Oggi, attraverso uno stringato comunicato stampa, l'annuncio della separazione di comune accordo tenuto conto di non meglio precisate "divergenze strategiche". Nessuno ha voluto commentare ulteriormente questa notizia, né l'ormai ex direttrice, né la direzione del Festival. Ne abbiamo allora parlato con la collega Moira Bubola, responsabile del centro di competenze cinema e cultura della RSI.

 

Moira, difficile fare un commento visto che ancora non si hanno tutti gli elementi in mano. Il progetto Hinstin era pensato per durare di più. Oggi parliamo di fallimento? "Non lo definirei un fallimento. Certo è un peccato. Perché - spiega Bubola - Lili Hinstin in questi due anni aveva dimostrato una forte conoscenza non solo del mondo del cinema, ma anche di tutti i meccanismi produttivi".

Ora si cerca un sostituto. "È un lavoro arduo. Sappiamo quanto era stato difficile anche due anni fa. I nomi, nel mondo del cinema, sono quelli. Di sicuro saranno mesi complicati per ritrovare la persona giusta. Una persona che sappia valorizzare il cinema del nostro paese ed allo stesso tempo avere uno sguardo internazionale".

24.09.2020 - Divorzio al Locarno Film Festival

24.09.2020 - Divorzio al Locarno Film Festival

Il Quotidiano di giovedì 24.09.2020

 
CSI/redMM
Condividi