PKB, un ex direttore generale indagato

È sotto inchiesta per riciclaggio da parte del Ministero pubblico della Confederazione nell’ambito dello scandalo brasiliano Petrobras

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un ex membro della direzione generale della PKB è sotto inchiesta per riciclaggio da parte del Ministero pubblico della Confederazione. Licenziato nel 2017, è stato responsabile del mercato latino americano. È quanto emerge dall’ultima inchiesta di Falò, andata in onda giovedì sera su LA 1. Sono sotto inchiesta anche un ex funzionario a lui sottoposto e la banca stessa per il coinvolgimento nello scandalo Petrobras, che ha travolto il mondo politico brasiliano.

A nome di società offshore, la multinazionale Odebrecht, chiave di volta dello scandalo, aveva in PKB vari conti usati per far transitare i soldi destinati alle tangenti. Oltre al fronte dei corruttori, nella banca vi era anche un conto di un direttore corrotto di Petrobras.

L'ex funzionario della PKB che gestiva e aveva aperto questi conti, ha ricevuto dalla Odebrecht commissioni indebite per 1,5 milioni di franchi. L’uomo, hanno ricostruito i giornalisti di Falò, faceva la spola tra il Ticino e il Brasile dove per anni la banca ha disposto di una struttura logistica ignota alle autorità.

L’ex direttore generale, suo superiore, non solo ha mancato nei controlli ma sarebbe stato a conoscenza della natura dei conti Odebrecht e connivente sulla loro gestione.

Petrobras, The Swiss Connection

Petrobras, The Swiss Connection

di Anna Bernasconi e Federico Franchini

 

Falò/Red.MM

Condividi