L'esercitazione a Mezzana
L'esercitazione a Mezzana (Dipartimento delle istituzioni, Dipartimento della sanità e della socialità)

"Peste suina africana, siamo pronti"

Un'esercitazione preventiva si è tenuta nell'azienda agricola di Mezzana per verificare il buon funzionamento dei mezzi volti a contrastare la malattia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La peste suina africana (PSA) è stata al centro di un'esercitazione in cui vari partner della protezione della popolazione hanno simulato, dal 27 al 29 settembre, un focolaio presso l'azienda agricola cantonale di Mezzana con suini affetti dalla malattia infettiva. L'attività si è conclusa positivamente.

Il virus, altamente contagioso e spesso letale per gli animali, si è infatti recentemente diffuso anche nel nord Italia, spingendo così il veterinario cantonale a chiedere l'organizzare di un esercizio per verificare l'efficienza del funzionamento del dispositivo preposto in caso di eventi particolarmente pericolosi e che richiedono un notevole sforzo organizzativo, sia a livello di mezzi sia a livello di personale messo in campo.

Va ricordato che la PSA non è pericolosa per l'uomo, tuttavia - come ha specificato l'Ufficio del veterinario canzonale - essa può causare ingenti perdite economiche ed è facilmente trasmissibile da animale ad animale e mediante oggetti contaminati.

La strategia ticinese contro la peste suina

La strategia ticinese contro la peste suina

Il Quotidiano di giovedì 07.07.2022

 
Condividi