Con il franco forte aumenta la convenienza
Con il franco forte aumenta la convenienza (©Ti-Press)

Più acquisti oltre confine

Cresce del 50% in Ticino, del 6% in Svizzera, la quota delle persone che comprano all'estero

  • Ascolta
  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Boom del turismo degli acquisti all'estero nel 2015. La crescita si registra ovunque a livello nazionale e in Ticino il fenomeno è da record. Secondo una ricerca di mercato GfK, infatti, nei 12 mesi appena trascorsi gli svizzeri hanno fatto compere per ben 10,7 miliardi di franchi, in aumento del 6% a livello federale e di quasi il 50% in Ticino, rispetto al 2013.

A lievitare sono soprattutto gli acquisti effettuati in parallelo con un'escursione, una vacanza o un viaggio d'affari (+19% a 4,5 miliardi a livello svizzero) e quelli online (+12% a 1,4 miliardi), mentre calano quelli legati a specifici spostamenti all'estero (-5% a 4,8 miliardi). I volumi più importanti vengono realizzati nei segmenti alimentari, abbigliamento e accessori, arredamento, prodotti per l'igiene, articoli sportivi, prodotti per la casa, eccetera.

Grazie al netto miglioramento del cambio, i cittadini hanno avuto la possibilità ottenere più merci con gli stessi soldi: ad approfittarne maggiormente sono stati i ticinesi, che nel 2015 hanno speso 514 milioni di franchi all'estero, il 49% in più di due anni prima.

ATS/Swing

Dal Quotidiano:

Acquisti all'estero

Acquisti all'estero

Il Quotidiano di giovedì 18.02.2016

Condividi