La FTAP conta oggi circa 4'000 affiliati
La FTAP conta oggi circa 4'000 affiliati (© Ti-Press)

"Pochi pesci nella Maggia"

La Federazione ticinese per la pesca, riunita in assemblea a Muralto, ha intenzione di rivolgersi autorità

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Federazione ticinese per l’acquicoltura e la pesca (FTAP) si riunisce sabato al palazzo dei congressi di Muralto per la 102esima assemblea annuale. Uno dei temi principali è la questione della pescosità nel fiume Maggia.

“Durante un rilievo si è constatato che a valle della confluenza con la Melezza non si è trovata neanche una trota”, spiega il presidente Urs Lüchinger, ai microfoni delle Cronache della Svizzera italiana, indicando l’intenzione di rivolgersi alle autorità per approfondire e affrontare il problema.

 

La FTAP conta oggi circa 4'000 iscritti (oltre a 1'500 giovani che usufruiscono della licenza gratuita) ma, spiega Lüchinger, si sta assistendo a un’erosione degli affiliati. Molti, infatti, dopo aver preso la patente, pescano per un anno ma sono poi scoraggiati dalla difficoltà di quest’attività e non rinnovano il permesso per un secondo anno.

 

Di qui l'idea di creare, in alcuni corsi d'acqua o bacini idrici,  delle zone in cui la pesca sia facilitata grazie all'immissione di pesci facili da catturare. Una via di mezzo, dunque, tra la pesca sportiva e quella tradizionale.

CSI/ZZ

Dal Quotidiano

 

Condividi