I membri chiamati a valutare nel dettaglio le loro quattro proposte (keystone)

Poschiavo ascolta i ragazzi

Al lavoro il Parlamento giovanile, il primo in un Comune del Grigioni italiano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Poschiavo che un anno fa fu insignito del premio "Comuni di montagna, la gioventù il nostro futuro" è ora anche il primo comune del Grigioni italiano a dotarsi di un Parlamento giovanile.

I ragazzi si sono già messi all'opera e con la ripresa del prossimo anno scolastico potranno presentare in Municipio il frutto del loro lavoro. Sono 34 in tutto e prima delle vacanze estive si sono riuniti per un'intera giornata, analizzando punto per punto i quattro progetti già suggeriti a giugno all'Esecutivo: la costruzione di uno skatepark, rendere i mezzi pubblici più alla portata degli studenti, la realizzazione di una struttura polifunzionale e la posa di distributori automatici.

I progetti saranno presentati poi anche al Legislativo, una volta dettagliati: "non basta il desiderio, bisogna valutare fattibilità, gestione, costi, manutenzione,...", come spiega il cancelliere comunale Nicola Passini, che ha aiutato i giovani nel loro iter.

Condividi