L'uomo è stato fermato alla dogana di Ponte Chiasso
L'uomo è stato fermato alla dogana di Ponte Chiasso (Ti-Press)

Prete di nuovo nei guai

Sospeso dalla Curia il sacerdote attivo nel Mendrisiotto fermato in dogana ubriaco al volante dell'auto della parrocchia - Era già stato accusato di molestie in discoteca

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È stato sospeso dalla Curia il prete del Mendrisiotto fermato, ubriaco al volante dell'auto intestata alla parrocchia dove celebrava le funzioni, alla dogana di Ponte Chiasso nella notte tra venerdì e sabato. In una nota la Diocesi di Lugano fa sapere di aver incontrato il sacerdote e di averlo rimosso dalla sua funzione di parroco.

Il sacerdote, che in dicembre era già stato accusato di molestie in una discoteca, è stato denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza e gli è stato sequestrato il veicolo dalla polizia di Como.

Il religioso era si era fatto notare per la sua guida pericolosa ed è stato segnalato alle autorità da un altro automobilista. Ha cercato di rientrare in Svizzera dal valico di Maslianico, ma il conducente che lo aveva notato lo ha bloccato, come riferito da QuiComo. Il prete, dopo uno sfogo di rabbia contro il veicolo che gli sbarrava la strada, si è diretto verso Ponte Chiasso, dove è stato fermato dalla polizia e risultato positivo al test sull'alcol, con un tasso di molto superiore al limite legale.

Prete rimosso dalla sua funzione

Prete rimosso dalla sua funzione

Il Quotidiano di sabato 14.05.2022

 
Denunciato un sacerdote

Denunciato un sacerdote

Il Quotidiano di lunedì 13.12.2021

 
Condividi