Pronta la nuova stazione di Poschiavo

Il Quotidiano di venerdì 16.08.2019

Pronta la stazione di Poschiavo

Rinnovata, sarà inaugurata il 24 agosto. È costata 36 milioni di franchi e 10 anni di lavoro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo dieci anni di progettazione e lavori la stazione di Poschiavo è finalmente pronta. Più moderna, confortevole e soprattutto accessibile anche con sedie a rotelle e passeggini.

Quella di Poschiavo è la 40esima di 104 stazioni, che la Ferrovia retica ha rinnovato negli ultimi anni. Un progetto costato quasi 36 milioni di franchi, che offre diverse nuove possibilità.

I lavori di rinnovo non riguardano solo l’edificio della stazione ma anche le rotaie. A nord è stato costruito un doppio binario, che consente di ottimizzare la griglia oraria sulla linea del Bernina. A sud il nuovo impianto di scomposizione permette l’incrocio di più convogli. Un progetto complesso, che è solo l’inizio di una lunga serie.

"La Valposchiavo sta nel mezzo di diversi progetti - spiega Christian Florin, direttore infrastruttura Ferrovia Retica -. Nei prossimi anni dobbiamo rinnovare le varie gallerie sulla tratta. Come abbiamo fatto ora a Poschiavo, dobbiamo adempiere anche nelle altre stazioni alle esigenze poste dalla Legge sui disabili. A Brusio, Alp Grüm, Cavagila dovremo alzare i marciapiedi. I cantieri quindi non sono ancora finiti in Valposchiavo".

Con questi lavori di rinnovo, la Ferrovia retica conferma il proprio interesse per la linea del Bernina, sottolinea Florin. Dal punto di vista strutturale e anche turistico. E proprio grazie alla nuova struttura, la collaborazione fra la compagnia ferroviaria e Valposchiavo Turismo è diventata ancora più stretta.

Quot/M. Ang.

Condividi