Prese di mira, in particolare, persone anziane
Prese di mira, in particolare, persone anziane (Ti-Press)

Quattro arresti per furti

Di oltre 50'000 franchi la refurtiva di sei colpi messi a segno a Locarno, Lugano e Bellinzona. Fermate quattro persone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Ministero pubblico e la polizia cantonale hanno comunicato martedì che recentemente è terminata un'inchiesta per furti con destrezza avvenuti a Locarno, Bellinzona e Lugano, che ha portato all'arresto di quattro cittadini rumeni residenti all'estero. Si tratta di due donne e due uomini di età compresa tra i 22 e i 24 anni. Gli imputati hanno già precedenti per fatti simili in Italia e in Germania.

L'indagine degli inquirenti ha permesso di chiarire i fatti: sei furti, commessi nei mesi di giugno e luglio 2017, con refurtiva di oltre 50'000 franchi. Ad essere prese di mira sono soprattutto persone anziane avvicinate per strada, che difficilmente possono reagire repentinamente e con forza, nel caso in cui si accorgano del raggiro, noto come il "trucco della catenina".

La polizia richiama dunque la popolazione ad una sana diffidenza. Si consiglia, si legge nel comunicato, di allontanarsi velocemente da persone che, con insistenza e fin troppa gentilezza, si avvicinano per chiedere informazioni, tentando talvolta di abbracciare con calore in segno di ringraziamento.

ads/ARi

Condividi