L'inchiesta è coordinata dal Sostituto Procuratore generale Antonio Perugini
L'inchiesta è coordinata dal Sostituto Procuratore generale Antonio Perugini (©Ti-Press / Benedetto Galli)

Rubava farmaci all'ospedale

Un infermiere 29enne è stato arrestato con l'accusa di furto e infrazione alla Legge federale sugli stupefacenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un cittadino svizzero domiciliato nel Mendrisiotto è stato arrestato giovedì per furto e infrazione alla Legge federale sugli stupefacenti.

L'uomo di 29 anni, in qualità di infermiere di un ospedale pubblico del Mendrisiotto, ha sottratto un'importante quantità di farmaci dai locali del nosocomio. L'inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore generale Antonio Perugini.

Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di: ripetuto furto, infrazione aggravata alla Legge Federale sugli stupefacenti, delitto contro la Legge Federale sugli agenti terapeutici, contravvenzione alla Legge Federale sugli agenti terapeutici e messa in pericolo della vita altrui.

AnP

Condividi