(Archivio tipress)

Salario minimo: come funziona

Il Consiglio di Stato ticinese ha adottato il regolamento di applicazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Governo ticinese ha adottato il regolamento d’applicazione e il decreto concernete il salario minimo, fissando così i paletti per rendere operativa lo strumento approvato, non senza polemiche, dal Gran Consiglio a tutela del mercato del lavoro.

Salario minimo in Ticino

Salario minimo in Ticino

TG di giovedì 12.12.2019

 

Tra i vari punti, nel regolamento si specifica innanzi tutto la nozione di stagista, figura che non sarà assoggettata al salario minimo: sono gli studenti delle scuole superiori o universitarie oppure le persone che intendono cambiare attività professionale.

Il regolamento, inoltre, stabilisce che il salario minimo deve essere fisso, garantito e prevedibile: provvigioni, bonus, gratifiche e altri vantaggi in natura (benefit) sono ammessi solo a partire dal salario minimo.  

L’attuazione verrà attuata in tre fasi ed entro il 31 dicembre 2024 dovrà essere compreso in una forbice tra i 19,75 e i 20,25 franchi all’ora (lordi).

Le tre fasi intermedie

entro il 31 dicembre 2021, il minimo sarà compreso tra una soglia inferiore di 19.00 franchi e una soglia superiore di 19.50 franchi. Il Decreto esecutivo e il suo allegato indicano i salari minimi differenziati per i diversi settori economici.

entro il 31 dicembre 2023, il minimo sarà compreso tra una soglia inferiore di 19.50 franchi e una soglia superiore di 20.00 franchi.

entro il 31 dicembre 2024 il salario minimo orario lordo dovrà essere compreso in un intervallo tra una soglia inferiore di 19.75 franchi e una soglia superiore di 20.25 franchi (fase 3).

ludoC
Condividi