Emanato un foglio di via ai 10 indagati
Emanato un foglio di via ai 10 indagati (©Keystone)

Skinheads: blitz a Como

A 10 indagati è stato notificato il foglio di via obbligatorio – Tutti hanno dei precedenti penali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I poliziotti della Digos di Como e dell’antiterrorismo hanno eseguito una serie di perquisizioni domiciliari nei confronti degli esponenti di estrema destra che, la scorsa settimana, hanno fatto irruzione nel corso di una riunione di Como Senza Frontiere.

Uno degli indagati, di Piacenza, ha scontato una condanna a sei anni di reclusione per tentato omicidio, otto indagati risultano essere stati colpiti da Daspo (divieto di accedere alle manifestazioni sportive) e tutti, a vario titolo, risultano avere precedenti per reati legati a problemi di ordine pubblico come oltraggio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamenti.

La questura ha notificato ai dieci indagati non residenti in provincia di Como il provvedimento del foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel Comune di Como per un periodo di tre anni.

ATS/MABO

Condividi