Le due vallate volevano presentarsi assieme come emblema della montagna a Expo
Le due vallate volevano presentarsi assieme come emblema della montagna a Expo (© Ti-Press)

Sondrio-Poschiavo, è divorzio

La Valposchiavo esce di fatto dalla cabina di regia per i progetti transfrontalieri in vista di Expo 2015

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Valtellina ha accolto la richiesta della Valposchiavo di uscire di fatto dalla cabina di regia del progetto comune cominciato tre anni fa che aveva l’obiettivo di presentare le due vallate come emblema della montagna ad Expo Milano 2015.

I poschiavini si sono recentemente lamentati di essere stati tagliati fuori dall’iniziativa. "Adesso la camera di commercio è fuori dai giochi", dice il presidente della Regione Valposchiavo Cassiano Luminati, raggiunto domenica dalla giornalista Antonia Marsetti, "rimaniamo nella cabina di regia per rispetto delle istituzioni, ma tutte le attività che verranno svolte adesso saranno in mano alla provincia di Sondrio."

Ora la regione attende di sapere come e con quali risorse economiche la Valtellina finanzierà i due progetti che interessano agli elvetici: la Mountain week, prevista durante la manifestazione milanese all’inizio di giugno, e lo Slow Train, o treno dei sapori, che è stato inizialmente messo fra le priorità dei valtellinesi ma è stato poi abbandonato da questi dopo il viaggio dimostrativo.

I dettagli nel servizio delle Cronache della Svizzera italiana

 

CSI/ZZ

Condividi