L'ancoraggio delle bottiglie
L'ancoraggio delle bottiglie (© Keystone)

Spumante sul fondo del lago

A Riva San Vitale un metodo di invecchiamento del vino in assoluta prima nazionale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le vie dello spumante sono infinite. L'Azienda Agricola Bianchi di Arogno ha messo 285 bottiglie di spumante nelle acque del Ceresio, dove resteranno per i prossimi 12 mesi; e una prima tornata di 180 bottiglie è stata presentata stamane alla stampa.

Si tratta di un metodo di invecchiamento in assoluta prima nazionale, per tipologia di vino in acqua dolce.

Grazie anche all'aiuto dei sub della Salvataggio del Mendrisiotto, l'affinamento del vino avverrà sul fondo del lago, a circa 25 metri di profondità, nei pressi di Riva San Vitale. Le bottiglie sono state ancorate con delle gabbie. E l'immersione garantirà buio e temperatura costante, oltre ad un movimento continuo delle bottiglie grazie alle correnti.

joe.p.

Condividi