Una frame dal video agli atti dell’inchiesta
Una frame dal video agli atti dell’inchiesta

Stresa, il video agli atti dell’inchiesta

Le immagini registrate dalle videocamere della funivia del Mottarone immortalano l’incidente costato la vita a 14 persone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Mancano pochissimi metri all’arrivo quando, improvvisamente, il cavo trainante di spezza: la cabina della funivia del Mottarone si impenna scaraventando i passeggeri all’indentro e comincia una folle corsa verso valle. Arrivata al penultimo pilone, si stacca schiantandosi a terra.

È il racconto di quanto successo lo scorso 23 maggio a Stresa ed è stato immortalato nelle immagini delle telecamere di videosorveglianza trasmesse oggi, mercoledì, dal TG3 della RAI e messe agli atti dell’inchiesta della procura di Verbania e che vede iscritti nel registro degli indagati, con l’accusa di omicidio colposo plurimo, lesioni gravissime e disastro dovuto a rimozione dei sistemi di sicurezza tre persone: il titolare delle Ferrovie del Mottarone, il capo servizio e il direttore di esercizio.

Quattordici persone sono morte in quell’incidente, solo un bambino è riuscito a salvarsi. I freni della cabina avevano dato problemi tecnici, ma invece di interrompere l’esercizio erano stati disattivati in attesa dell’intervento di riparazione.

 
Red. Info
Condividi