I due appassionati di cosplay luganesi sono arrivati a Locarno con circa un'ora di ritardo (FB @palacinema_locarno)

Supereroe multato a Lugano

Il giovane fermato alla Pensilina travestito da Deadpool sanzionato per dissimulazione del volto

mercoledì 16/05/18 07:19 - ultimo aggiornamento: mercoledì 16/05/18 15:47

La polizia ha multato per dissimulazione del volto il giovane che martedì sera è stato fermato dagli agenti perché si aggirava travestito da Deadpool nei dintorni della pensilina di Lugano. Con un amico voleva recarsi al Palacinema di Locarno per animare la prima proiezione del nuovo episodio della serie, ma il suo abbigliamento ha preoccupato qualche passante che ha messo in allarme le forze dell’ordine, intervenute per la presenza di una persona armata in centro.

Il tragicomico equivoco è stato chiarito in centrale dove i due sono stati trattenuti per circa un’ora. Poi hanno potuto raggiungere la sala cinematografica dove, entrambi con le sembianze del mercenario supereroe della Marvel, sono stati protagonisti della serata.

I retroscena dell’accaduto sono stati raccontati al Corriere del Ticino da uno dei due giovani che, superato il primo spavento per la determinazione degli agenti e le manette, ha vissuto l’avventura con divertimento. "Stiamo ancora ridendo di quello che è accaduto. Ce lo ricorderemo a lungo credo”, ha spiegato al quotidiano.

Diem

Cosa è il cosplay? Un fenomeno di... costume

Seguici con