Si attendono le prossime mosse di Palazzo Civico
Si attendono le prossime mosse di Palazzo Civico (©Ti-Press)

Tagli anche ai municipali

Lugano, prevista la riduzione degli stipendi più alti dell'amministrazione - Meno 5% anche per i 7

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La manovra per contenere entro limiti sopportabili il deficit delle casse comunali a Lugano passerà anche dai tagli agli stipendi. Il Municipio ha presentato le sue proposte al personale che dovrà esprimersi entro una decina di giorni. Il preventivo 2015 dovrebbe così poter essere pronto per la metà di dicembre.

Le misure riguardanti la massa salariale di chi è già alle dipendenze della città toccano, caduta (come riferito dal CdT online) l'ipotesi di un taglio lineare del 3%, soprattutto gli alti salari. Chi guadagna oltre 150'000 franchi all'anno si vedrà ridurre del 5% la parte di stipendio eccedente i 100'000 franchi. Si tratta di 27 dipendenti, cui si aggiungono i 7 municipali poiché, ha appreso la RSI, la misura toccherà anche loro.

Altri tagli previsti toccheranno invece un maggior numero di dipendenti. Tra i correttivi figurano infatti anche l'abolizione del contributo per le economie domestiche a chi guadagna più di 90'000 franchi. Ma sul tavolo c'è anche l'eliminazione degli scatti automatici all'interno di una classe di riferimento. Dall'automatismo si intende passare a criteri meritrocratici. Si prospettano aumenti legati alla valutazione della prestazione da parte dei quadri.

Diem

Condividi