Un 2018 sottotono per il turismo ticinese (Ti-Press)

Turisti in calo in Ticino

Diminuzione del 5,2% dei pernottamenti in agosto e del 6,6% da inizio anno - Crescita invece a livello nazionale e nei Grigioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il mese di agosto ha confermato la tendenza negativa per il turismo ticinese, con una diminuzione del 5,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Un dato che contrasta con la tendenza nazionale, in aumento del 4,7%, e i dati registrati nei Grigioni (+4,3%).

L'evoluzione dei pernottamenti in Ticino da inizio anno
L'evoluzione dei pernottamenti in Ticino da inizio anno (Osservatorio del turismo)

La differenza si conferma anche guardando i risultati registrati da inizio anno: il Ticino tra gennaio ed agosto ha fatto segnare, con un -6,6%, il calo più forte tra tutti i cantoni. In Svizzera l'incremento dei pernottamenti è invece stato del 3,8%, mentre i Grigioni hanno registrato una progressione del 5,1%.

Calo di pernottamenti in Ticino

Calo di pernottamenti in Ticino

Il Quotidiano di lunedì 06.08.2018

 

I dati pubblicati dall'Ufficio federale di statistica mettono in evidenza l'arrivo numeroso di turisti dalla Germania, dai paesi del Golfo e dagli Stati Uniti.

Nuove opportunità per il turismo ticinese

Nuove opportunità per il turismo ticinese

Il Quotidiano di venerdì 05.10.2018

 
Condividi