In 250 alla Tamaro vertical

Il Quotidiano di domenica 20.06.2021

Tutto esaurito alla Tamaro Vertical

La prima edizione della corsa in montagna - gemellata con Monte Lema, Generoso e San Giorgio - ha visto la partecipazione di 250 runner

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dal parcheggio di Rivera su su fino a oltre l'alpe Foppa, lungo un percorso di 7 chilometri e mezzo e un dislivello di 1150 metri. Sono i numeri della Tamaro Vertical. La prima edizione della gara, gemellata con i trail del Monte Lema, Generoso e San Giorgio, si è svolta domenica, dopo essere stata rimandata di qualche mese causa pandemia.

Tutti esauriti i 250 posti disponibili e addirittura una lunga lista d'attesa di runner per l'edizione che ha dato il via alla stagione delle corse in montagna, ma con misure anti-covid da rispettare: premiazione annullata e partenze a blocchi di 50 persone. Se il primo blocco è stato riservato ai più veloci, capaci di tagliare il traguardo in un'ora o poco più, "la gara è stata comunque aperta a tutti", ha sottolineato Thomas Amiconi, organizzatore della Tamaro Vertical. La donna più veloce? Una mamma in formissima, Stefania Barloggio (guarda il servizio completo in testa all'articolo).

Condividi