Pioggia di milioni sulle autostrade ticinesi - Immagine d'archivio (TI-Press)

USTRA, record di appalti in Ticino

Nel 2019 assegnati 351,1 milioni di franchi a sud delle Alpi – Solo Zurigo ne ha ricevuti di più (397,1 milioni)

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Negli appalti stradali pubblici il Ticino, nel 2019, è stato secondo solo al Canton Zurigo. A dirlo è l'Ufficio federale delle strade (USTRA), che lo scorso anno ha assegnato appalti in Ticino per un totale di 351,1 milioni di franchi. Nel Canton Zurigo l’importo totale raggiunge invece i 397,1 milioni di franchi.

Le cifre sono contenute nell'ultimo rapporto dell'USTRA sugli acquisti pubblici. “Le commesse sono state distribuite in modo capillare sul territorio”, spiega una nota odierna. Ad aver registrato importi superiori ai 300 milioni è però solo un altro cantone, Berna (324,6 milioni), mentre l’unico altro cantone che ha superato i 100 milioni è stato Lucerna (164,6).

A livello nazionale, gli appalti assegnati sono stati 3’557, per un valore di oltre 1,7 miliardi di franchi (nel 2018 erano 3’174 per 1,6 miliardi) riversato su oltre 1'700 imprese. Soltanto l'1% circa, ovvero 17,7 milioni, è andato ad aziende estere.

Il rapporto, realizzato per la quinta volta, illustra i diversi servizi commissionati: pianificazione e progettazione edilizia, supporto alla committenza, lavori di costruzione, segnaletica e servizi informatici. I dati non includono gli appalti di terzi, vale a dire le attività riguardanti l'esercizio delle strade nazionali a opera delle unità territoriali e il completamento della rete, per le quali di norma si applica il diritto cantonale

ATS/NOT/dielle
Condividi