La sede di Medacta a Castel San Pietro (keystone)

Un crollo in borsa per Medacta

Il titolo del gruppo con sede a Castel San Pietro perde il 20% dopo le anticipazioni sul calo di utili e fatturato del 2019

Medacta crolla in borsa dopo le anticipazioni su utili e fatturato del 2019: la notizia diramata oggi, venerdì, dal gruppo con sede a Castel San Pietro che la crescita sarà inferiore al previsto ha spinto numerosi investitori a disfarsi dell'azione. Il titolo dell'impresa, che produce dispositivi medici ortopedici, ha persoin chiusura di seduta circa il 20%, in un contesto di elevati volumi di contrattazione.

"Medacta ha deluso completamente", ha affermato un operatore citato dall'agenzia finanziaria Awp. Non è bello sbarcare sul mercato e promettere una crescita che non si riesce a mantenere: "Così non va", ha aggiunto lo specialista. Medacta è entrata in borsa il 4 aprile 2019. Le azioni avevano esordito a 96 franchi. Ieri erano scambiate a circa 88 franchi, oggi sono scambiate a circa 69 franchi.

Crescita 2019 inferiore al previsto

La società ha comunicato di aspettarsi una crescita inferiore a quanto previsti. Negli Stati Uniti e in altri mercati minori la domanda, si legge in un comunicato diffuso ieri sera, si è sorprendentemente indebolita. Nel mese di novembre i ricavi sono saliti dell'8%, a fronte di un +17% osservato nello stesso mese del 2018. La progressione delle vendite in valute locali sarà del 10-12%, e non del 13-17% come preventivato in precedenza. Il margine operativo rettificato a livello Ebitda è atteso al 30%, contro il 32% pronosticato finora. Le previsioni a medio termine, aggiunge Medacta, non sono invece interessate dalla revisione.

Condividi