Un freno alla Chiasso-Como

Il Governo blocca il progetto della stazione unica: spetta al Cantone muoversi in materia di infrastrutture ferroviarie

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'idea di una stazione unica Chiasso-Como, promossa da un'interpellanza della consigliera nazionale ticinese Roberta Pantani, perde consistenza. È questa la risposta data giovedì dal Consiglio federale all'idea sostenuta dai due municipi.

Il Governo, pur congratulandosi con le autorità comunali per questa volontà, ricorda che tocca al Cantone muoversi in materia di infrastruttura ferroviarie, e finora non lo ha fatto. Il progetto inoltre non rientra nelle strategie di sviluppo futuro delle FFS.

Non solo nel processo di pianificazione della fase di ampliamento 2035 il canton Ticino non ha presentato l'obiettivo di una stazione unica Chiasso-Como, ma addirittura nell'ambito dell'ultima modifica del suo piano direttore, a giugno 2018, ha abbandonato l'idea di una simile struttura, rileva l'Esecutivo, aggiungendo che pertanto non può pronunciarsi sull'adeguatezza e sulla fattibilità del progetto.

Berna frena la stazione unica Chiasso-Como

Berna frena la stazione unica Chiasso-Como

Il Quotidiano di giovedì 22.08.2019

 
ATS/Nad
Condividi