Sopra e sotto il nulla
Sopra e sotto il nulla (©Ti-Press)

Un ponte sopra un abisso

M. Carasso-Sementina, inaugurata nella nebbia la passerella pedonale sospesa più lunga d'Europa: 270 metri sopra 130 di nulla

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La breve distanza tra la collina di Monte Carasso e quella di Sementina per secoli ha rappresentato un ostacolo quasi invalicabile. Ma ora non è più tale. La valle resta pericolosissima da affrontare per chi vuole avere i piedi per terra.

Chi invece ha il coraggio di affrontare 270 metri di cammino in legno sopra 130 metri di vuoto lo sforzo è minimo: c'è il ponte tibetano più lungo d'Europa.

La passerella sospesa Carasc è stata inaugurata domenica in un mare di nebbia dalle autorità dei due comuni, della regione, del cantone, ma soprattutto dai rappresentanti della Fondazione Curzútt-S. Barnàrd presieduta da Carlo Bertinelli che è stato il primo a credere nella possibilità di collegare le due sponde della valle.

Agli escursionisti il cammino offre due minuti di brividi. Al Bellinzonese, oltre ad una nuova attrazione turistica, la dimostrazione della possibilità di superare distanze all'apparenza incolmabili.

Diem/Quot

Dal Quotidiano

Un ponte da brividi

Un ponte da brividi

Il Quotidiano di domenica 31.05.2015

Condividi