Un tuffo nel passato a Chiasso

Giovedì sera, sul piazzale dietro il Palapenz, è stato allestito un drive-in effimero, in occasione di Cinestate

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Giovedì sera a Chiasso è stato fatto un salto indietro negli anni ’50-’60, grazie al drive-in allestito sul piazzale dietro al Palapenz.

Complice la pandemia di coronavirus, che obbliga al distanziamento fisico anche quando si guarda un film, e forse anche un po’ di nostalgia del passato, a Chiasso c’è stato il tutto esaurito per il film “Madame” dello svizzero Stéphane Riethauser. Per chi si fosse perso questa prima serata, venerdì verrà proiettato “Si alza il vento” del maestro giapponese dell’animazione Hayao Miyazaki.

Cinestate – questo il nome della rassegna che raggruppa tutte le proiezioni estive chiassesi – non si esaurisce al drive-in: tutto il programma è consultabile  sul sito del Cinematografo ambulante.

Il ritorno del drive in

Il ritorno del drive in

Il Quotidiano di venerdì 19.06.2020

 
rescuemedia/mrj
Condividi