Immagine d'archivio
Immagine d'archivio (©Tipress)

Valera, le fucilate di Zali

Il Consigliere di Stato prende posizione sul ricorso del Municipio di Mendrisio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

“La legge dà già le garanzie richieste”. Il Consigliere di Stato Claudio Zali reagisce con queste parole al ricorso inoltrato dal Municipio di Mendrisio contro la decisione del Consiglio di Stato di non considerare più il comparto di Valera quale polo di sviluppo economico.

“È il cantone che si farà carico degli oneri – dichiara il ministro alla RSI - e questo era stato detto chiaramente al Municipio di Mendrisio lo scorso anno”.

L’impressione, incalza l’ex magistrato “è che la parola di un Consigliere di Stato e le leggi non valgano più nulla. Temo, a questo punto, che il futuro di Valera stia più a cuore alle autorità cantonali che non a una parte del Municipio di Mendrisio, che magari ha un rimpianto per vedere sfumata la possibilità di nuovi capannoni, industrie, traffico e inquinamento”.

CSI/SP

Dal Quotidiano:

Il valore di Valera

Il valore di Valera

Il Quotidiano di martedì 16.02.2016

Condividi