L'autorimessa teatro del delitto nel 2016
L'autorimessa teatro del delitto nel 2016 (archivio tipress)

Via Valdani: in aula a marzo

Fissata la data del processo per la morte di Angelo Falconi. La Corte sarà presieduta dal giudice Marco Villa

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il processo per il delitto di Chiasso si aprirà il prossimo 15 marzo. Il Tribunale penale cantonale ha fissato la data del dibattimento, della durata prevista di quattro giorni. A presiedere la Corte delle Assise Criminali sarà il giudice Marco Villa.

Il delitto di via Valdani

Il delitto di via Valdani

Il Quotidiano di giovedì 29.10.2020

 

In aula compariranno Pasquale Ignorato e il figlio Mirko, contro i quali la procuratrice pubblica Marisa Alfier ipotizza, in via principale, il reato di assassinio. I due devono rispondere della morte del 73enne Angelo Falconi, che la sera del 27 novembre 2015 venne ucciso a colpi di spranga - e forse anche di coltello -nell’autorimessa di Via Valdani.

Il padre (difeso dall’avvocato Marco Bertoli) sta già espiando anticipatamente la pena. Mirko (rappresentato da Elio Brunetti) è invece da tempo a piede libero. Il giovane sostiene di non avere preso parte all’aggressione di Falconi, che amministrava lo stabile da cui la famiglia Ignorato stava per essere sfrattata. Il processo sarà dunque parzialmente indiziario.

In aula a marzo per il delitto di Chiasso

In aula a marzo per il delitto di Chiasso

Il Quotidiano di lunedì 18.01.2021

 
Francesco Lepori
Condividi