Un camion nella galleria del San Gottardo
Un camion nella galleria del San Gottardo (© Ti-Press)

Via libera al raddoppio

Il Consiglio federale ha approvato il progetto generale per il San Gottardo: avvio lavori nel 2020, apertura a fine 2027

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Consiglio federale ha approvato mercoledì il progetto generale per la costruzione della seconda canna della galleria autostradale del San Gottardo. Ora si tratterà di approfondire lo studio. I costi ammonteranno a circa due miliardi di franchi.

Il nuovo traforo sotto il massiccio si affiancherà a quello esistente a una distanza di 70 metri. I portali di Göschenen e Airolo costruiti per il primo scavo saranno utilizzati anche per il secondo.

L'avvio dei lavori principali dipenderà dall'iter di approvazione dei piani e di eventuali ricorsi; nella migliore delle ipotesi è previsto per il 2020, mentre la costruzione grezza è attesa non prima del 2025. Seguiranno l'installazione degli impianti elettromeccanici, la posa della pavimentazione, infine i lavori conclusivi e i collaudi. L'apertura della nuova canna è prevista non prima di fine 2027. Il cantiere, viene ricordato nel comunicato, non inciderà sull'operatività di quella esistente e non comporterà limitazioni alla circolazione.

A lavori ultimati la nuova canna sarà a percorrenza bidirezionale e inizierà il risanamento della prima, attualmente previsto dal 2028 al 2030.

ats/joe.p.

Via libera al raddoppio del Gottardo

Via libera al raddoppio del Gottardo

Il Quotidiano di mercoledì 25.10.2017

Airolo pregusta il doppio tunnel

Airolo pregusta il doppio tunnel

Il Quotidiano di mercoledì 25.10.2017

Condividi