Zurighesi assembrati a Lugano

Un centinaio di sostenitori del club calcistico si è riunito davanti all'hotel Delfino: cori e fumogeni per incitare la squadra

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I tifosi dello Zurigo calcio, in barba alle restrizioni anticoronavirus, si sono assembrati davanti all'hotel Delfino di Lugano, che ospita il club tigurino. Un centinaio di sostenitori ha bloccato Via Cassarinetta. I fan svizzerotedeschi hanno intonato cori e acceso qualche fumogeno per incitare la loro formazione che affronta oggi, domenica, il Lugano a Cornaredo. La polizia, da noi contattata, ha detto che sta monitorando la situazione.

Il proprietario dell'hotel, Federico Haas, ha affermato che non ci sono stati grossi problemi: "Il tutto è durato circa 30 minuti, quando la squadra è salita sul bus per andare allo stadio hanno smesso. Non ci sono stati disagi, anzi, alla fine si sono fermati a ripulire la strada. Mi sembra che tutti indossavano la mascherina".

Il gruppo non avrebbe poi intenzione di seguire i loro beniamini alla partita, come conferma lo stesso Haas: "Il capo curva mi ha detto che l'ordine è quello di tornare tutti a casa".

Gli ultras di Zurigo manifestano

Gli ultras di Zurigo manifestano

Il Quotidiano di domenica 07.03.2021

FD
Condividi