Forum per l'italiano al lavoro

Prima riunione ieri a Bellinzona

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Istituito il 30 novembre a Zurigo, a riprova del fatto che è a nord delle Alpi che bisognerà lavorare di più, il comitato direttivo del Forum per l'italiano in Svizzera si è riunito per la prima volta giovedì a Bellinzona.

"Con un certo ritardo", ha ammesso il capo del Dipartimento educazione, cultura e sport, Manuele Bertoli, "siamo ancora alle fasi organizzative". I membri già designati sono sei, oltre allo stesso Bertoli il suo omologo grigionese Martin Jäger (un germanofono), il direttore della comunicazioone della camera di commercio italiana per la Svizzera Giangi Cretti, la professoressa di letteratura italiana all'Università di Zurigo Tatiana Criveli, il presidente della CORSI Luigi Pedrazzini e Ignazio Cassis per la deputazione alle Camere federali. Manca solo un rappresentante della cultura italiana nella Confederazione.

I campi d'azione previsti sono quattro: per l'appunto la cultura svizzero-italiana e italiana, le questioni linguistiche, la rappresentanza del nostro idioma a livello federale e, infine, la sfida della globalizzazione.


Condividi