Il famoso regista italiano Carlo Vanzina si è spento domenica a Roma
Il famoso regista italiano Carlo Vanzina si è spento domenica a Roma (ansa foto)

Addio a Carlo Vanzina

Il regista italiano è morto a Roma all'età di 67 anni; con il fratello Enrico ha dato il via ai "cinepanettoni"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il regista italiano Carlo Vanzina è morto nella notte su domenica a Roma all’età di 67 anni. Era nato il 13 marzo 1951 nella capitale italiana. A dare la notizia sono stati la moglie Lisa e il fratello Enrico.

"Nella sua amata Roma, dov'era nato, ancora troppo giovane e nel pieno della maturità intellettuale, dopo una lotta lucida e coraggiosa contro la malattia - si legge nella nota della famiglia - ci ha lasciati il grande regista Carlo Vanzina amato da milioni di spettatori”.

Con i suoi film ha saputo “regalare allegria, umorismo e uno sguardo affettuoso per capire il nostro Paese", hanno aggiunto i familiari. Carlo Vanzina, quasi sempre in coppia con il fratello Enrico è stato autore e regista di lungometraggi quali "Sapore di mare", "Vacanze di Natale", "Yuppies" e via elencando. Con i film "Vacanze di Natale", i Vanzina diedero avvio a un’interminabile serie di “cinepanettoni” (anche se a Carlo e Enrico, figli del famoso regista Steno, il termine non è mai andato a genio) che hanno decretato o rinverdito il successo di tanti attori della vicina Penisola, tra i quali Christian De Sica, Massimo Boldi, Jerry Calà, Paolo Villaggio, Renato Pozzetto ma anche bellissime come Virna Lisi e Monica Bellucci.

ANSA/Swing

Condividi