Un'immagine dal film premio Oscar
Un'immagine dal film premio Oscar "Ida", di Pawel Pawlikowski (pardolive.ch)

Emmanuel Carrère a Locarno

Sarà l'ospite d'onore per la rassegna L'immagine e la Parola insieme a Pawel e Pawlikowski e Valeria Golino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

“L’immagine e la parola”, evento primaverile del Festival del film Locarno, avrà quali ospiti d’onore Emmanuel Carrère, scrittore, sceneggiatore e regista francese; il premio Oscar 2015 Pawel Pawlikowski e l’attrice Valeria Golino.

La rassegna, presentata oggi sulle rive del Verbano, è in programma dal 19 al 22 marzo. Il suo programma è stato composto proprio da Carrère insieme al direttore artistico del festival, Carlo Chatrian. L’universo dell’artista francese potrà essere indagato sia attraverso le proiezioni dei suoi lavori per il piccolo e grande schermo - i due lungometraggi da lui diretti, Retour à Kotelnich (2003) e L’amore sospetto (2005), e la serie Les Revenants (2012) – sia attraverso il dialogo con gli altri due ospiti della manifestazione.

Golino, in particolare, si cimenterà in una lettura scenica dell’ultimo romanzo di Carrère, Il Regno. Prevista pure la proiezione del lungometraggio che ha segnato il suo debutto alla regia, Miele (2013).

Di Pawlikowski, oltre a Ida, vincitore dell’Oscar per il miglior film straniero, verranno mostrati i due documentari i due lungometraggi Retour à Kotelnich (2003) e L’amore sospetto (2005), e la serie Les Revenants (2012).

Carrère sarà anche il protagonista di due giornate formative: workshop dedicati al confronto con studenti di cinema e giovani registi.

Chi vuole consultare il programma completo, può farlo qui o scaricarlo in formato pdf

.

ab

Condividi