È il momento di fare uscire i premi di Castellinaria dalle scatole protettive
È il momento di fare uscire i premi di Castellinaria dalle scatole protettive (RSI)

I vincitori di Castellinaria

I titoli premiati nella 29esima edizione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Venerdì 18 novembre alle 15 è stato ufficializzato il palmarès della 29esima edizione di Castellinaria. La consegna nei premi è prevista durante la cerimonia finale di sabato 19 novembre. Gli organizzatori hanno annunciato che durante la serata conclusiva verrà anche assegnato il Castello d'onore, che va al regista italiano Bruno Bozzetto.

Le due giurie, per voce di un loro rappresentante, hanno dichiarato: "il lavoro è stato piuttosto impegnativo e denso fin dal primo giorno" (Pietro, Giuria 6-15) e "nelle discussioni ci siamo sempre confrontati in modo agguerrito per esprimere i nostri pensieri sui film" (Robin, Giuria 16-20).

 

PALMARES 29°EDIZIONE – 12-19 NOVEMBRE 2016

CONCORSO 6-15


CASTELLO D’ORO

LE VOYAGE DE FANNY di Lola Doillon (Francia, Belgio 2016)


CASTELLO D’ARGENTO

SING STREET di John Carney (Irlanda, USA, UK 2016)


CASTELLO DI BRONZO

LE GRAND JOUR di Pascal Plisson (Francia 2015)


ASPI – Premio offerto da ASPI

LE VOYAGE DE FANNY di Lola Doillon (Francia, Belgio 2016)


CASTELLINARIA “FUORI LE MURA”

LA CANZONE DEL MARE di Tomm Moore (Irlanda, Danimarca, Belgio, Lussemburgo, Francia 2016)
 

Foto di gruppo della Giuria 6-15
Foto di gruppo della Giuria 6-15 (RSI)


CONCORSO 16-20


TRE CASTELLI

LAND OF MINE di Martin Zandvliet (Danimarca 2015)


AMBIENTE E SALUTE: QUALITÀ DI VITA

LO AND BEHOLD, INTERNET: IL FUTURO È OGGI di Werner Herzog (USA 2016)


PREMIO UTOPIA

Ex aequo

SOLE ALTO di Dalibor Matanić (Croazia, Slovenia, Serbia 2015)

ER IST WIEDER DA di David Wnendt (Germania 2015)

I giurati 16-20 improvvisano una haka maori con il coordinatore Erik Bernasconi
I giurati 16-20 improvvisano una haka maori con il coordinatore Erik Bernasconi (RSI)

PREMIO DEL PUBBLICO DELLA SERA

IL GGG - IL GRANDE GIGANTE GENTILE di Steven Spielberg (UK, USA, Canada 2016)

 

CONCORSO CASTELLINCORTO
 

PREMIO DEL PUBBLICO MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

LE GROS ET LA PUTE di Antoine Paley (Francia 2015)


PREMIO „DANIEL“ GIURIA UFFICIALE

THE TRUANTS di Aaron Dunleavy (GRAN BRETAGNA 2016)
 

MENZIONE SPECIALE GIURIA UFFICIALE

NIRIN di Josua Hotz (SVIZZERA 2015)

 

 

View the story "I castelli sono in volo" on Storify
 
Condividi