Lav Diaz con il Leone d'oro
Lav Diaz con il Leone d'oro (Keystone)

Leone d'oro nelle Filippine

La giuria della 73ma Mostra del cinema premia "The woman who left (Ang Babaung Humayo)" di Lav Diaz

Il Leone d'oro della 73ma edizione della Mostra del cinema di Venezia è stato attribuito oggi, sabato, alla pellicola filippina "The woman who left (Ang Babaung Humayo)" di Lav Diaz. Un film di 3 ore e 46 minuti. Il cineasta asiatico è conosciuto anche in Ticino, per il Pardo d'oro ottenuto a Locarno nel 2014 con "From what is before (Mula sa Kung Ano ang Noon)", un'opera che supera le 5 ore. E a Berlino l'anno scorso era giunto l'orso d'argento con "A Lullaby to the Sorrowful Mystery" , lungo più di 8 ore.

La giuria ha attribuito due Leoni d'argento ex aequo per la migliore regia, al messicano Amat Escalante per "La Region Salvaje" e al russo Andrei Konchalovsky per "Paradise" e il Gran Premio a "Nocturnal Animals" del regista-stilista statunitense Tom Ford.

La Coppa Volpi per il migliore attore è andata a Oscar Martinez per il film "El Ciudadano ilustre" di Mariano Cohn e Gaston Duprat, mentre la migliore interprete è Emma Stone in "La La Land" di Damien Chazelle.

pon/ANSA

Per saperne di più:

Dal TG20:

Il sito della manifestazione

 

 

View the story "La Mostra di Venezia sui social" on Storify
Condividi