Claude Barras trionfa anche in patria
Claude Barras trionfa anche in patria (keystone)

Zucchina vince il Quartz

“Ma vie de Courgette” trionfa come miglior film dell'anno. Bruno Ganz miglior attore protagonista

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Ma vie de courgette", la pellicola d’animazione del regista vallesano Claude Barras, che ha ricevuto anche la nomination all’Oscar e ai Golden Globe, si è aggiudicato il premio del cinema svizzero Quartz 2017, attribuito stasera, venerdì, dall'Ufficio federale della cultura (UFC), nel corso di una cerimonia a Ginevra, presentata dalla cantante Maria Victoria Haas, alla presenza del consigliere federale Alain Berset.

Aftershow

Aftershow

conduce Giada Marsadri

 

Oltre alla "Zucchina", che si è presentata con tre candidature, quest'anno altre due pellicole si contendevano il premio principale: "Die göttliche Ordnung" di Petra Volpe (7 nomination) e "Un juif pour l'exemple" di Jacob Berger (3).

Quest’ultimo film si è aggiudicato il premio per il migliore interprete maschile, che è stato conferito a Bruno Ganz, per il ruolo di Arthur Bloch. Migliore attrice, invece, è risultata Marie Leuenberger, per il ruolo di Nora in "Die göttliche Ordnung". Quest’ultimo lungometraggio ha ottenuto anche il riconoscimento per la migliore interpretazione da non protagonista, che è stato attribuito a Rachel Braunschweig, per il ruolo di Theresa.

ats/mamo

Dal TG 12.30:

 

I premi del cinema svizzero

I premi del cinema svizzero

TG 20 di venerdì 24.03.2017

Condividi