Alberto Giacometti da record

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una scultura dell'artista grigionese è da oggi l'opera d'arte pagata di più a un'asta

"L'Uomo che cammina I", opera scultorea in bronzo firmata dall'artista grigionese Alberto Giacometti (1901-1966), si è aggiudicata oggi un particolare primato mondiale: battuta a Londra per 65 milioni di sterline (109,5 milioni di franchi), è diventata l'opera d'arte più pagata nella storie delle vendite pubbliche all'asta. Lo ha reso noto un portavoce della celebre casa d'aste Sotheby's, precisando che la scultura è stata venduta a più di tre volte il suo valore stimato (tra 12 e 18 milioni di sterline) al termine di otto minuti di "rapida e furiosa battaglia".

Il record precedente apparteneva a una tela di Pablo Picasso, "Giovane con pipa", acquistata nel 2004 ad un'asta presso Sotheby's a New York per circa 96 milioni di franchi.  

Condividi