Versi originali e una giuria scelta a caso
Versi originali e una giuria scelta a caso (keystone)

Sfide a colpi di poesia

I poetry slam attirano un pubblico sempre più numeroso anche in Svizzera

I tornei poetici nascono negli Stati Uniti sul finire degli anni ottanta con l'idea di annullare la distanza tra la gente e la poesia . In Svizzera il primo evento del genere viene organizzato nel 1998 a Berna.

Oggi, i poetry slam non sono più avvenimenti di nicchia e riscuotono un grande interesse di pubblico, come dimostra il successo della nona edizione del campionato svizzero, che si svolgerà dal 22 al 24 marzo a Winterthur. Per la finalissima non vi sono più biglietti disponibili.

I poetry slam si basano su quattro regole base: i testi devono essere originali e scritti di proprio pugno, la giuria è scelta a caso tra il pubblico, è vietato l'impiego di basi musicali e costumi e vi è una durata massima da rispettare.

Esiste anche Ticino Poetry Slam come, spiegato la scorsa settimana alla RSI, dalla sua poetessa Lia Galli durante la partecipazione al gioco ZeroVero (guarda il video qui sotto).

Zerovero

Zerovero

Gioco con Marco DiGioia

 

Di recente i suoi aderenti hanno proposto le proprie performance anche a Chiasso Letteraria e allo Studio Foce di Lugano. La finalissima si terrà il 19 aprile allo spazio Morel.

marj

Condividi