Direzione d'orchestra di Riccardo Chailly e regia di Davide Livermore (keystone)

Una prima con 12 minuti di applausi

Il Macbeth di Verdi per l'inaugurazione della stagione alla Scala di Milano. La regia di Livermore ha tuttavia diviso il pubblico

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dodici minuti di applausi, alla Scala di Milano, sono stati tributati martedì sera al Macbeth con la direzione di Riccardo Chailly e la regia di Davide Livermore. L'opera di Giuseppe Verdi ha inaugurato la stagione del teatro lirico. Lo scorso anno la tradizionale prima era stata invece cancellata a causa della pandemia.

L'allestimento del 55enne piemontese ha tuttavia diviso il pubblico, suscitando disapprovazioni specie dal loggione. Un'autentica ovazione, anche al grido di "bis" per un eventuale secondo mandato, ha invece accolto la presenza alla prima del presidente della repubblica Sergio Mattarella, che ha ringraziato più volte salutando gli spettatori dal palco reale.

Contestazioni all'esterno del teatro
Contestazioni all'esterno del teatro (keystone)

All'esterno del teatro, alcune decine di persone, hanno inscenato una breve contestazione all'arrivo degli ospiti, con cori a sostegno della "tassazione contro i ricchi". Dipendenti di Airitaly hanno organizzato un flashmob.

Red.MM/ARi
Condividi