Gli scavi hanno permesso il ritrovamento di 150'000 pezzi unici
Gli scavi hanno permesso il ritrovamento di 150'000 pezzi unici (keystone)

Una testa di pietra a Zurigo

Rinvenuta a Fraumünster pare appartenesse alla rappresentazione della Santa Maria Incoronata

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nel corso degli scavi nell’area della chiesa Fraumünster di Zurigo, gli archeologi hanno rinvenuto la testa di una statua medievale femminile in pietra arenaria, la stessa di cui è costruita la chiesa stessa. Il Dipartimento dell'edilizia della città ha fatto sapere che si presume appartenesse alla rappresentazione della Santa Maria Incoronata dell'ex monastero, andata distrutta durante la riforma.

Gli scavi archeologici sono terminati permettendo di recuperare e documentare circa 4'400 referti (strati, mura e fosse). Tra i più importanti vi è un insieme di oggetti di ogni sorta del tardo 15esimo e inizio 16esimo secolo. Alcuni reperti, esclusa la testa che è ancora in fase di restauro, saranno esposti al Museo nazionale (Landesmuseum) di Zurigo.

ATS/Gila

Condividi