Il reattore tokamak produrrà, un giorno, grandi quantità di energia pulita
Il reattore tokamak produrrà, un giorno, grandi quantità di energia pulita (web)

Losanna, stelle più vicine

L'EPFL "rinnova" il centro sul plasma, per "allinearlo" alle ricerche sulla fusione nucleare

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Politecnico di Losanna ha comunicato martedì che il suo Centro di ricerca sul plasma si chiamerà, d'ora in poi, Swiss Plasma Center. Un cambiamento che riguarda il nome, ma sottolinea pure l'attività del suo reattore tokamak in seno a EUROfusion, programma di ricerca nell'ambito del progetto ITER.

Philippe Gillet, vicepresidente accademico dell'istituto, ha detto che "vogliamo mettere in evidenza la nostra presenza in uno dei più grandi progetti tecnologici e scientifici a livello internazionali mai condotto".

Lo scopo del progetto consiste nel costruire un reattore per produrre grandi quantità di energia "pulita" sfruttando lo stesso principio che alimenta la combustione delle stelle. Al contrario della fissione nucleare di oggi, questa nuova tecnologia non produce scorie tossiche.

ATS/px

Per saperne di più: Com'è fatto il reattore "tokamak"

Condividi