Perseverare per Marte

Il nuovo rover della NASA, Perseverance, deve il nome a un 13enne appassionato di esplorazioni spaziali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Perseverance, il nuovo robot di superficie della NASA diretto su Marte, è pronto alla partenza. In questi giorni si stanno ultimando tutti i preparativi per il lancio, previsto per il prossimo 30 luglio.

Il suo nome è stato scelto da uno studente americano di 13 anni appassionato di esplorazioni spaziali. Alex Mather, questo il suo nome, ha vinto un concorso scolastico al quale hanno partecipato oltre 28’000 studenti. Una scelta vincente per la NASA, visto che Alex e i suoi compagni saranno la generazione che farà grandi passi nello spazio e che porterà l’uomo su Marte. Ne è convinto Thomas Zurbuche, amministratore associato del Direttorato delle missioni scientifiche della NASA.

Perseverance è destinato alla missione Mars 2020 e dovrà, come il suo predecessore Curiosity, cercare tracce di vita sul suolo marziano e inviare dati da analizzare per studiare il pianeta rosso.

PP
Condividi