La squadra del Politecnico di Losanna con il suo prototipo di capsula
La squadra del Politecnico di Losanna con il suo prototipo di capsula (EPFL/Alban Kakulya)

Politecnico sul podio di Musk

La capsula sviluppata dai ricercatori di Losanna per l'Hyperloop finisce terza nel concorso promosso dal miliardario

  • Ascolta
  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I ricercatori del Politecnico di Losanna sono saliti sul terzo gradino del podio del concorso lanciato da Elon Musk per lo sviluppo di una capsula per il suo Hyperloop, futuristico treno ad alta velocità progettato per viaggiare in gallerie sottovuoto.

Il progetto EPFLoop era in competizione con altri 19, tra cui uno dei colleghi di Zurigo che non è però riuscito ad arrivare in finale. La capsula sviluppata a Losanna, a causa di problemi tecnici, ha tuttavia raggiunto una velocità massima di 85 chilometri orari: decisamente meno dei 466 all'ora raggiunti da un team tedesco e dei 142 km/h toccati dalla squadra olandese.

 

I ricercatori, su Facebook, sottolineano però di essere stati i migliori per quanto riguarda l'affidabilità e che, durante le prove, la velocità massima raggiunta dalla capsula è stata di 200 chilometri orari.

 
ATS/sf
Condividi