Record di fulmini sull'estate

Registrati ben 240'744 lampi tra giugno ed agosto, interessati 70 giorni su 92. Le regioni più turbolente il Ticino e i Grigioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'estate 2018 - quella meteorologica, che va da giugno ad agosto - è stata caratterizzata da siccità ed elevate temperature, ma anche dai frequenti temporali, che hanno portato un numero considerevole di fulmini: ne sono stati registrati 240'744. Lo rende noto MeteoNews.

Lampi e tuoni hanno interessato 70 giorni su 92: le regioni più turbolente sono state il Ticino e i Grigioni, con 54 giorni. Valori che di per sé rientrano nella norma, osserva MeteoNews.

Il mese più interessato dai fenomeni in esame è stato agosto, con 105'675 saette. A livello nazionale e considerando l'intera estate sono stati registrati in media quasi 6 fulmini per chilometro quadrato.

Il lampo più potente è stato osservato a Oberhelfenschwil (SG) il 6 agosto: valeva 324 kiloampere (kA), contro una media di 8 kA, ed era lungo 15 chilometri, 12 volte più del solito.

ATS/M. Ang.

Scopri di più:

- La mappa dei fulmini in tempo reale

Condividi