Il piccolo Zion sorride felice con le sue due
Il piccolo Zion sorride felice con le sue due "nuove" mani (Keystone)

Trapianto di mani su un bimbo

L'intervento effettuato a Philadelphia è pienamente riuscito e ha ridato la felicità al piccolo Zion, 8 anni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un trapianto d’entrambe le mani e dei due avambracci è stato portato a termine con successo nelle scorse settimane in un ospedale di Philadelphia, negli Stati Uniti. Il piccolo, Zion Harvey di 8 anni, aveva perso entrambe le appendici, oltre ad un piede, quando aveva solo 2 anni per una gravissima infezione.

La notizia è stata diffusa martedì durante una conferenza stampa svoltasi ieri, martedì, al Penn Medicine and Children's Hospital della metropoli della Pennsylvania e alla quale ha preso parte pure un sorridente Zion.

L'intervento, durato oltre dieci ore, è stato effettuato ai primi del mese, ma i medici hanno voluto aspettare che non si verificassero episodi di rigetto, sempre possibili nei trapianti, prima di comunicare l’informazione. Sono stati solo venticinque, finora nel mondo, gli interventi per trapianti delle mani e questa è la prima volta che un intervento di questo genere ha successo su un bambino così piccolo.

Reuters/ATS/EnCa

Condividi