La spaccatura nella barriera di Larsen C
La spaccatura nella barriera di Larsen C (NASA/keystone)

Un iceberg come il Vallese

Minaccia di staccarsi dall'Antartide a causa di una faglia che cresce di giorno in giorno

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una faglia nei ghiacci dell'Antartide si sta allargando di un metro al giorno e dirigendo verso l'oceano. Se lo raggiungesse, potrebbe dare origine a un iceberg gigantesco, uno dei più grandi mai visti, ha spiegato mercoledì Dan McGrath dell'Istituto geologico statunitense.

Situata sulla barriera di Larsen C, la spaccatura emana da una precedente identificata nel 2014. Il blocco di ghiaccio che minaccia di liberare avrebbe una superficie di 5'000 km2, grosso modo quella del canton Vallese e 300'000 volte di più di quello che affondò il Titanic.

La rottura, ha detto il geofisico, è imminente e ridurrebbe la banchisa del 10% portandola ai minimi termini da quando sono iniziate le misurazioni. Gli scienziati temono che a causa del riscaldamento climatico si assista a un'accelerazione dello scioglimento, con conseguenze sul livello dei mari nel mondo intero.

pon/ATS

Condividi