Bob Moses, icona dei diritti civili degli anni '60
Bob Moses, icona dei diritti civili degli anni '60 (Wikipedia)

E' morto Bob Moses

E' stato un importante leader dei diritti civili negli Stati Uniti, noto soprattutto per la sua opera contro la segregazione razziale negli anni '60

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Bob Moses, importante leader dei diritti civili negli Stati Uniti e noto soprattutto per la sua opera contro la segregazione razziale negli anni '60, è morto a 86 anni nella sua casa di Hollywood (Florida). Lo riportano i media internazionali.

Originario di New York, Moses divenne un'icona nella lotta per i diritti degli afroamericani nel sud del Paese, nello specifico nello stato del Mississippi, dove si trasferì nel 1960 ispirato dalle proteste che vi si stavano organizzando.

"Nel Mississippi, Bob Moses era l'equivalente di Martin Luther King", ha osservato Taylor Branch, autore di un'opera vincitrice del Premio Pulitzer sulla nascita del movimento per i diritti civili, in un'intervista del 1993 rilanciata dal New York Times.

ats/joe.p.
Condividi